Skip to content
DA OGGI PUOI PAGARE ANCHE IN 3 RATE CON PAYPAL FROM TODAY, YOU CAN PAY IN 3 INSTALLMENTS WITH PAYPAL

Il Cerchio Pipe

Del Prete Angelo è uno degli ultimi arrivi tra i pipemakers del panorama Italiano, dal 2014 conosce il lento fumo rilevando una piccola tabaccheria sulla strada di casa; mai avrebbe pensato che una così piccola realtà di nicchia gli avrebbe dato tante soddisfazioni.

Nell’ estate 2018 chiese a Massimiliano Rimensi (Il Duca Pipe) di ospitarlo nel suo laboratorio per conoscere le basi e i passaggi principali nella costruzione di una pipa, tornato a casa fece le prime prove con dei semplici strumenti da banco per legno, e con il suo primo ordine di radica di Mimmo Romeo.

Avendo la fortuna di visionare molte pipe di alto livello, non fù difficile capire quale fosse il livello da raggiungere prima di partire nel mercato con il piede giusto; rimase per per 2 anni a produrre pipe sotto la supervisione e disponibilità di grandi artigiani, uno su tutti Davide Iafisco.

Dall’ estate 2020 esce nel mercato a tutti gli effetti, pipe classiche con influenza Danese, con cura particolare ai dettagli senza lasciare nulla al caso, bocchini in ebanite tedesca e utilizzo di materiali alternativi per inserti, come legni vari esotici e corno.

Idea di equilibrio e dinamicità sempre presente tra le sue creazioni, in ogni forma estrarne un emozione e trasmetterla al fumatore.

Il Cerchio Pipe

Del Prete Angelo è uno degli ultimi arrivi tra i pipemakers del panorama Italiano, dal 2014 conosce il lento fumo rilevando una piccola tabaccheria sulla strada di casa; mai avrebbe pensato che una così piccola realtà di nicchia gli avrebbe dato tante soddisfazioni.

Nell’ estate 2018 chiese a Massimiliano Rimensi (Il Duca Pipe) di ospitarlo nel suo laboratorio per conoscere le basi e i passaggi principali nella costruzione di una pipa, tornato a casa fece le prime prove con dei semplici strumenti da banco per legno, e con il suo primo ordine di radica di Mimmo Romeo.

Avendo la fortuna di visionare molte pipe di alto livello, non fù difficile capire quale fosse il livello da raggiungere prima di partire nel mercato con il piede giusto; rimase per per 2 anni a produrre pipe sotto la supervisione e disponibilità di grandi artigiani, uno su tutti Davide Iafisco.

Dall’ estate 2020 esce nel mercato a tutti gli effetti, pipe classiche con influenza Danese, con cura particolare ai dettagli senza lasciare nulla al caso, bocchini in ebanite tedesca e utilizzo di materiali alternativi per inserti, come legni vari esotici e corno.

Idea di equilibrio e dinamicità sempre presente tra le sue creazioni, in ogni forma estrarne un emozione e trasmetterla al fumatore.

Torna su
0
0
    0
    Il Tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuoto